Pi
mpinella anisoides (Apiaceae)

















 

NOME VOLGARE ITALIANO: Tragoselino.

DESCRIZIONE:
        Pianta perenne alta 4-10 dm, tomentosa o pubescente, a radice ingrossata. Fusto arrotondato, finemente striato. Foglie inferiori bipennate, con segmenti ovati; foglie cauline a segmenti lineari, le superiori ridotte ai piccioli guainanti. Infiorescenze costituite di 20-30 ombrelle ciascuna con 2-6 raggi glabri; brattee e bratteole assenti; petali bianchi, esternamente glabri. Il frutto, intensamente aromatico, Ŕ un diachenio di 4 mm, ovoideo e con pelositÓ appressata.

BIOLOGIA:
       Emicriptofita scaposa a fioritura estiva.La riproduzione avviene per seme.

DISTRIBUZIONE:
       Specie endemica dell’Italia meridionale e della Sicilia dove Ŕ relativamente comune.

ECOLOGIA:
         
Eliofita meso-xerofila dei prati aridi, garighe, boschi aperti, sino a circa m 1300 s.l.m.

BIBLIOGRAFIA:
       BRIGANTI V., 1819 – De nova Pimpinella specie cui nomen anisoides dissertatio. Atti Reale Accad. Sci., 1: 1-17, tav. 1. Neapoli.